Rosa Teruzzi, Alice Basso e Cecilia Scerbanenco "Investigatrici: la curiosità è donna"

22 Giugno 2019 - ore 18:00
Villa Olmo

Durante l’incontro “Investigatrici: la curiosità è donna” Rosa Teruzzi ed Alice Basso presenteranno i loro nuovi romanzi, mentre Cecilia Scerbanenco renderà omaggio al padre Giorgio Scerbanenco con il volume: “Il Fabbricante di storie” (La Nave di Teseo, 2018).
Quella di Scerbanenco è stata una scrittura al servizio dei lettori dapprima nelle redazioni dei giornali e dei periodici con cui collabora dagli anni ’30, segnalato da Cesare Zavattini che aveva intuito il talento di quel giovane che batteva sui tasti della macchina da scrivere. Negli anni ’60 arriva finalmente il successo in libreria con la serie di romanzi con protagonista Duca Lamberti, che gli valgono la consacrazione internazionale. La casa editrice La Nave di Teseo ha iniziato a ripubblicare tutte le opere del noto giallista divenuto maestro indiscusso del noir italiano, scomparso nel 1969.
“Ultimo tango all’ortica” (Sonzogno, 2019) di Rosa Teruzzi è la quarta indagine delle Miss Marple del Giambellino, le stravaganti investigatrici dilettanti, questa volta impegnate a risolvere un caso nella periferia di Milano. Una notte, fuori della balera dell'Ortica, viene trovato il cadavere di un giovane uomo, assassinato a colpi di pistola. Chi l'ha ucciso? Per il delitto, la polizia arresta un personaggio insospettabile: il maggiordomo di una dama dell'alta società milanese. Le prove contro quell'uomo paiono schiaccianti. Sarà proprio la ricca signora ad assoldare Libera - la fioraia detective -, e la sua eccentrica madre Iole, perché trovino il vero colpevole dimostrando l'innocenza dello sventurato maggiordomo.
Alice Basso porterà “Un caso speciale per la ghostwriter” (Garzanti, 2019) di nome Vani.
Vani da anni entra in empatia con gli scrittori e riempie le loro pagine bianche di storie, articoli, saggi che sembrano nati dalla loro penna. Una capacità innata che l’ha fatta entrare nel mondo editoriale. Il primo ad aver capito la sua bravura è stato Enrico, il suo capo. Non sempre si trovano d’accordo, ma Vani gli deve molto. Ora, anche se non vorrebbe mai ammetterlo a sé stessa, è preoccupata per lui. Da quando si è lasciato sfuggire un lavoro importantissimo è sparito: nessuno sa dove sia. Vani può però contare sull’aiuto del commissario Berganza, a cui è sempre più legata. Insieme si mettono sulle tracce di Enrico. Tappa dopo tappa scoprono segreti del passato dell’uomo che non avrebbero mai immaginato. E soprattutto capiscono che Enrico ha bisogno del loro aiuto, ora più che mai.

Rosa Teruzzi, Alice Basso e Cecilia Scerbanenco dialogano con Maurizio Pratelli.


torna a Programma 2019