Giovanna Cristina Vivinetto "Quel dolore minimo tra uomo e donna"

24 Giugno 2019 - ore 19:30
Villa Olmo

"Dolore minimo" di Giovanna Cristina Vivinetto, edito nel 2018 da Interlinea, è stato il libro di poesia più premiato e anche venduto dell’ultimo anno. Un “caso letterario”, che non solo ha saputo mettere d’accordo pubblico e critica, ma ha contribuito a spostare su un piano di profonda umanità e civiltà un tema spesso grossolanamente discusso nelle tribune televisive come quello dell’identità sessuale. L’autrice, classe 1994, compone una sorta di diario in versi attraverso il quale racconta la sua travagliatissima, eppure necessaria e salvifica, “seconda nascita”. Un mutamento del corpo che cambia anche la carta d’identità: Giovanni diventa Giovanna. E proprio il nuovo nome e la difficoltà degli altri ad accettarlo e pronunciarlo, diventa un simbolo di tutto questo: “Quando anche il tuo nome verrà sbagliato, / farfugliato in sillabe di indifferenza / c’è un dolore minimo / acquattato tra le parole”.

 

 

Giovanna Cristina Vivinetto dialoga con Pietro Berra.


torna a Programma 2019