Sveva Casati Modignani "Dieci e lode" e "Un battito d'ali"

18 Giugno 2017 - ore 17:00
Villa Olmo

Un romanzo e un libro autobiografico: sono queste le due novità editoriali che la scrittrice Sveva Casati Modignani porta a Parolario.

Dopo "Il diavolo e la rossumata" (Mondadori Electa, 2012) e "Il bacio di Giuda" (Mondadori Electa, 2014), con "Un battito d'ali" (Mondadori Electa, 2017) Sveva Casati Modignani torna a raccontare la propria vita.
In questo libro Sveva racconta al padre (che ormai non c'è più ma che è stato un punto di riferimento prezioso) tutti i sentimenti, le emozioni e le esperienze più intime che hanno segnato profondamente la sua vita, ma che gli aveva sempre taciuto.
Il ricordo la riporta alla fine degli anni Cinquanta, a Milano, quando è una giovane donna costretta a lasciare l’università per affacciarsi al mondo del lavoro con la piena consapevolezza di non saper fare nulla di concreto. Si improvvisa segretaria prima in un ufficio di rappresentanza commerciale, poi in una prestigiosa galleria d’arte, dove incrocia artisti e intellettuali che solleticano la sua curiosità. Ma per quel lavoro non sente alcuna inclinazione, e ben presto capisce di dovere imboccare un’altra strada, perché ciò che le piace davvero è il mestiere di scrivere. Diventerà una narratrice dopo anni di giornalismo...

 

“Dieci e lode” (Sperling & Kupfer, 2016) è il nuovo avvincente romanzo ambientato nel mondo della scuola e dell’editoria.
Passiamo tanto tempo a inseguire sogni che ci sfuggono di mano, una felicità che non si lascia catturare. E poi capita che il meglio della vita si sveli in un attimo, magari nella magia di un incontro inatteso. Come quello tra Lorenzo e Fiamma, sorpresi da un amore che nemmeno loro, forse, credevano più possibile. Lorenzo Perego, uomo di grande fascino e cultura, insegna geografia economica in una scuola professionale di Milano. Avrebbe potuto scegliere un istituto più prestigioso, ma l’insegnamento è la sua passione e aiutare i ragazzi in una realtà difficile è una sfida che lo entusiasma e lo arricchisce. Fiamma Morino ha poco più di quarant’anni, è madre di due bambine che adora, frutto di un matrimonio sbagliato, e direttore editoriale di una piccola e florida casa editrice che lei stessa ha fondato insieme al suo più grande amico. Ora che la casa editrice sta per subire un cambiamento di gestione, che Fiamma non condivide, è disposta a tutto pur di difenderla e di continuare a garantire la cura e l’amore con cui da sempre si dedica ai suoi autori.
Ripercorrendo le vite di entrambi, si scopre un amore capace di ripagarli di tanti inciampi e incontri sbagliati e il piacere di capire la nostra attualità.

Sveva Casati Modignani dialoga con Rosa Teruzzi.

In collaborazione con Equipe Ornella.


torna a Programma 2017