"Il nuovo Rodari verrà da Pechino?"

12 Settembre 2021 - ore 18:30
Villa Olmo

“Il nuovo Rodari verrà da Pechino?” è il secondo incontro del ciclo "Prossima fermata: Pechino. Percorsi di scoperta, dibattito e approfondimento sulla Cina di oggi”, organizzato dall’Associazione Culturale Caracol.
La tavola rotonda si propone come il primo evento in Lombardia dedicato a far conoscere il mondo dei libri illustrati per bambini in Cina attraverso la voce e le immagini di illustratori cinesi sia affermati che emergenti, pubblicati sia nel mercato cinese che in quello italiano. Protagonisti della serata saranno gli illustratori Chen Jiang-Hong, Ma Daishu e Yang Yi, che presenteranno il loro lavoro, il loro stile e il loro processo creativo, i valori trasmessi con le loro opere e le loro fonti di ispirazione. In collegamento dalla Cina, invece, Sara Wang, esperta di editoria per bambini tra Cina e Italia e collaboratrice della Bologna Children’s Book Fair, parlerà del mercato dell’editoria per l’infanzia in Cina e dei proficui scambi tra illustratori ed editori per bambini italiani e cinesi.  

   

Con Sara Wang, Ma Daishu, Yi Yang e Chen Jiang-Hong. 
Gli ospiti dialogano con Carla Colmegna e Severino Colombo. 
In collaborazione con Associazione Culturale Caracol e China Shanghai international Children's Book Fair. 
Traduzioni dal cinese a cura di Chiara Bartoletti. 

Prenotazione obbligatoria: https://www.eventbrite.it/e/168854758127

ASSOCIAZIONE CULTURALE CARACOL
È stata fondata a Como nel 2005 da un gruppo di studiosi e di appassionati di cultura in generale e orientale in particolare. Lo scopo dell’Associazione è quello di favorire l’incontro con altre culture. Alla Cina, e alla diffusione della conoscenza della cultura e della società cinese in particolare, Caracol ha dedicato e dedica molta attenzione, studiando e organizzando iniziative ad hoc, coinvolgendo studiosi, giornalisti ed esperti che in Cina vivono o hanno vissuto e che hanno quindi una profonda conoscenza del paese e che intrattengono con esso, in prima persona, rapporti diretti. Fin dall’inizio è stata data attenzione alla diffusione corretta e non improvvisata della lingua cinese, con il supporto di insegnanti qualificati e di insegnanti madrelingua. Avere un giusto approccio alla lingua cinese è un mezzo indispensabile per meglio comprendere la sua cultura e la sua società. Con il supporto dell’Istituto Confucio di Milano vengono organizzati corsi di lingua cinese a vari livelli, rivolti a bambini, ragazzi e adulti. L’Associazione ha in progetto di realizzare una biblioteca “tematica” che raccolga libri di narrativa, poesia, saggistica, di arte, musica di autori cinesi, saggi e libri d’attualità sulla Cina e la sua cultura, libri per bambini e ragazzi. L’obiettivo sperato è di strutturare presto e destinare la biblioteca alla consultazione e al prestito gratuito.   

  


torna a Programma 2021