Fabrizio Gatti "L'infinito errore. La storia segreta di una pandemia che si doveva evitare"

18 Settembre 2021 - ore 18:30
Villa Olmo

Fabrizio Gatti, con i documenti inediti pubblicati nel suo libro-inchiesta "L'infinito errore" (La Nave di Teseo, 2021), racconta la storia segreta della pandemia, le ipotesi sull'origine del coronavirus Sars-CoV-2, il coinvolgimento di Stati Uniti e Francia negli esperimenti a Wuhan, i depistaggi del regime di Pechino, il ruolo dell'esercito cinese e gli errori che hanno fatto dell'Italia il trampolino di lancio dell'epidemia nel mondo.
Grazie a testimonianze e informazioni inedite, questa inchiesta ripercorre l'intero viaggio compiuto dal coronavirus: dalle grotte infestate di pipistrelli ai laboratori cinesi dove i nuovi agenti patogeni sono stati studiati in collaborazione con i centri di ricerca americani, australiani e francesi, fino alle nostre città, ai nostri ospedali, alle nostre vite e alle nostre vittime. Un libro che evidenzia in modo inconfutabile gli errori e le responsabilità che hanno portato alla nuova Chernobyl mondiale: con una ricostruzione minuziosa, l'autore svela esperimenti militari segreti, gli insufficienti standard di sicurezza di molti laboratori di regime, le bugie dell'Oms sui legami di questo virus con le precedenti epidemie di Sars. Fino a rivelare gli scandali di casa nostra che hanno contribuito a fare dell'Italia il trampolino dell'infezione in Europa, tra ritardi e cancellazioni di forniture di mascherine e ventilatori polmonari, errori nei lockdown e le troppe scelte sciagurate che hanno disarmato l'impegno coraggioso dei tanti operatori sanitari al fronte.  

 

La presentazione del libro sarà preceduta da una lettura scenica da parte dell’autore.
Fabrizio Gatti dialoga con Andrea Quadroni. 

  

Prenotazione obbligatoria: https://www.eventbrite.it/e/168865744989


torna a Programma 2021