Brevini Franco

Insegna Letteratura italiana all’Università di Bergamo e collabora con il Corriere della Sera. Ha presieduto il Centro studi Carlo Porta, che la Regione Lombardia ha fondato presso il Circolo Filologico di Milano, progettando il Vocabolario storico dei dialetti lombardi. In collaborazione con la Regione Lombardia e con il Piccolo Teatro di Milano, è stato direttore artistico delle due edizioni della rassegna “Volgar' Eloquio. Musica, teatro, poesia in dialetto”, svoltasi nel 2009. Ha pubblicato una trentina di volumi, fra cui: “Pasolini” (Mondadori, 1981);  “Le parole perdute” (Einaudi, 1990); “La poesia in dialetto. Storia e testi dalle origini al Novecento”, 3 voll. (Mondadori, 1999); “La letteratura degli italiani” (Feltrinelli, 2010); “L’invenzione della natura selvaggia. Storia di un’idea dal XVIII secolo ad oggi.” (Bollati Boringhieri, 2013); “Alfabeto verticale” (Il Mulino, 2015). Alla ricerca scientifica ha affiancato un’intensa attività di alpinista e viaggiatore.


torna a Ospiti