Agrati Paolo

Si occupa principalmente di poesia, scrittura, musica e amenità. È narratore e cantante nella Spleen Orchestra, band di culto nel suo genere, che ha co-fondato nel 2009 e che ripropone le musiche e le atmosfere dei film di Tim Burton. Ha pubblicato le raccolte di poesia “Partiture per un addio” (Edicola Edizioni, 2017), “Amore & Psycho” (Miraggi Edizioni, 2014), “Nessuno ripara la rotta” (La Vita Felice, 2012), “Quando l’estate crepa” (Lietocolle, 2010) e il libriccino “Piccola odissea” (Pulcinoelefante, 2012). È uno dei principali Slammer Italiani, da sempre propone la sua poesia dal vivo, portandola con i reading nei luoghi più svariati e inusuali. Nell’estate del 2014 partecipa al XXIV Festival Internazionale della poesia di Medellin in Colombia come ospite italiano ed è finalista del premio Carducci dove consegue il riconoscimento Pietrasanta-scultura e poesia. Nel 2015 partecipa al progetto artistico internazionale Broosistan, degli artisti belgi Peleman and Schellekens. Nel 2016 traduce “Fanon city meu” del poeta Jaime Luis Huenùn e il Booktrailer di Amore & Psycho viene premiato con una menzione speciale al Cortinametraggio , il Festival di corti di Cortina. Nel 2017 è ospite del XXXIII Festival di Poesia di Barcellona, della World Slam Cup di Parigi e del Portugal SLAM di Lisbona.


torna a Ospiti