Padre Carlos "Charly" Olivero e Silvina Premat "Tra i poveri con Francesco. Nelle periferie di Buenos Aires sulle orme di Papa Bergoglio"

05 Settembre 2014 - ore 17:30
Villa Sucota - Fondazione Antonio Ratti

Nello Scavo, Silvina Premat e Padre Carlos “Charly” Olivero ci portano nelle periferie di Buenos Aires tra i poveri di Papa Francesco quando ancora era semplicemente il cardinale Jorge Mario Bergoglio.
Silvina Premat nel suo libro “Preti dalla fine del mondo. Viaggio tra i curas villeros di Bergoglio” (EMI Editrice Missionaria Italiana, 2014) dà una testimonianza sui preti delle baraccopoli di Buenos Aires, da sempre appoggiati dall’allora cardinal Bergoglio. Il più conosciuto è padre Pepe Di Paola, minacciato di morte dai narcos per il suo impegno contro il traffico di droga e difeso pubblicamente da Bergoglio. L’autrice racconta la vita di questi preti di periferia e la “luce” che incontrano nei poveri delle villas miserias. 
Nello Scavo, invece, ha condotto un’inchiesta sul campo, in Argentina, che fa piena luce sul modo di muoversi di Jorge Mario Bergoglio negli anni dei desaparecidos e che si è trasformata nel libro “La lista di Bergoglio. I salvati da Francesco durante la dittatura” (EMI Editrice Missionaria Italiana, 2013). 
Lungi dall'essere stato connivente o passivo, Bergoglio mise in salvo quanti poté, preti e laici, cattolici come lontani dalla fede, a costo di elevati rischi personali e con stratagemmi talora rocamboleschi. 
A dittatura finita, il cardinale di Buenos Aires si è fatto voce della richiesta di perdono da parte della chiesa per le sue responsabilità in quella «guerra sporca». 

Padre Carlos “Charly” Olivero e Silvina Premat dialogano con Nello Scavo.


torna a Programma