Mario Colombo, Matteo Maspero e Sara Savoldelli "Mangiamo gli insetti"

05 Settembre 2014 - ore 19:00

Mario Colombo, Matteo Maspero e Sara Savoldelli discutono di una nuova prospettiva per l’uomo del terzo millennio: mangiare gli insetti.
L’incremento demografico mondiale, la riduzione delle aree coltivabili, i limiti sempre maggiori della disponibilità di acqua e, paradossalmente, gli scarti alimentari derivanti dalle aree del pianeta più ricche, impongono nuove scelte nel reperimento di fonti alimentari. In particolare, si assiste alla problematica dello smaltimento di cibo, come rifiuto. Questi presupposti hanno portato alla proposta di utilizzare gli insetti per produrre nuove fonti proteiche ad uso alimentare. 
Del resto, si pensi che oggigiorno nel mondo si impiegano 1400/1800 specie di insetti come alimentazione quotidiana per l’uomo. Nei Paesi occidentali, in modo criptico, tale consuetudine sta prendendo sempre più spazio. 
Si ritiene però che in questa fase storica sia più facile e accettabile,di proporre l’impiego dello scarto verde (verdure e frutta) derivante dalla selezione della grande distribuzione, degli ortomercati e delle aziende agricole, per trasformala in proteine, impiegando gli insetti come strumento per la valorizzazione di tali scarti. Queste proteine, di origine biologica e animale, possono rappresentare una parte significativa, dell’alimentazione di animali (pesci, vacche, polli) allevati a scopo alimentare per l’uomo. 
Nel contempo si limiterebbe, anche se parzialmente, il problema dello scarto di tali rifiuti. 
Mangiare gli insetti, potrebbe essere quindi una prospettiva, per l’uomo occidentale del terzo millennio, non così lontana come si potrebbe pensare. 

Mario Colombo, Matteo Maspero e Sara Savoldelli dialogano con Alessio Brunialti.


torna a Programma