Cinema: "Il pranzo di Babette"

30 Agosto 2014 - ore 22:00
Villa Gallia

Il pranzo di Babette (DK, 1987, 102’, col.)
Regia di Gabriel Axel. Con Stéphane Audran, Bodil Kjer, Birgitte Federspiel. 

Tratto da un racconto di Isak Dinesen, pseudonimo di Karen Blixen, “Il pranzo di Babette” di Gabriel Axel ha vinto il Premio Oscar come migliore film straniero nel 1987.
Babette è una raffinata cuoca francese, apprezzatissima dai buongustai, che nel 1871 per ragioni politiche deve lasciare Parigi e trova rifugio in un desolato paese della costa danese. Dopo anni di modesto servizio presso due anziane sorelle, Babette organizza un pranzo fastoso con cui dà fondo alla vincita ad una lotteria, affermando clamorosamente la sua arte sopraffina. 

Nato in Danimarca, dopo aver trascorso gran parte dell'adolescenza in Francia, Gabriel Axel torna nel paese natìo dove studia drammaturgia. Esordisce recitando nei teatri di Copenaghen e Parigi, e alla fine degli anni Cinquanta inizia a occuparsi di regia, diventando uno dei più noti registi danesi. La consacrazione arriva con “Il pranzo di Babette” (1987), ispirato al racconto omonimo di Karen Blixen, che vince un premio al Festival di Cannes e un Oscar come migliore film straniero nel 1987. Le opere successive, fra cui “Prince of Jutland” (1994), non risultano altrettanto convincenti. Si è spento il 9 febbraio 2014, all'età di 95 anni, nella sua casa vicino a Copenaghen.


torna a Programma