Piras Tiziana

E’ ricercatore in letteratura italiana all’Università degli Studi di Trieste. Punto di partenza dell’attività di ricerca di Tiziana Piras è stato il confronto tra i lavori di alcuni dei maggiori esponenti della critica filologica italiana con quella di alcuni rappresentati della critique génétique, fiorita soprattutto in Francia. In particolare ha preso in considerazione la figura di Pietro Gibellini e dei suoi lavori su Belli, Parini, Manzoni e D’Annunzio. Ha curato l’edizione critica del romanzo di Antonio Fogazzaro “Piccolo mondo antico” pubblicato da Marsilio e ora sta allestendo l’edizione critica di “Cola di Rienzo” di Gabriele D’Annunzio.
Altri filoni delle sue ricerche riguardano lo studio delle opere e del pensiero di Giacomo Leopardi, la presenza del mito classico nell’opera di Eugenio Montale e la rielaborazione dei miti in D’Annunzio. 
Ha inoltre svolto indagini sui cambiamenti che la lingua e la letteratura italiana stanno subendo con l’uso di nuovi mezzi comunicazione, il computer e la rete, e sui mutamenti che la tecnologia ha generato nei rapporti tra testo e lettore. 


torna a Ospiti 2014