Perullo Nicola

Professore di estetica all’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (Bra, CN). Si è occupato di filosofia del linguaggio ordinario e di Wittgenstein, di decostruzione e di Derrida, di estetica del Settecento e di Vico. Negli ultimi dieci anni, la sua ricerca si è indirizzata verso i rapporti tra pensiero filosofico e cibo, per introdurre la possibilità di un’estetica del gusto e della gastronomia. Alcuni lavori specifici hanno contribuito a codificare questa disciplina in Italia. Attualmente si sta occupando dei rapporti tra cibo, arte, etica e società e di filosofia del vino.
Tra i suoi ultimi lavori “La scena del senso. A partire da Wittgenstein e Derrida” (Ets editore, 2011), “Il gusto come esperienza” (Slow Food, 2012), “Wineworld: new essay on wine, taste, philosophy and aesthetics” (Rosenberg & Sellier, 2012).  


torna a Ospiti 2014