Duo Bonfanti

Marco e Stefano Bonfanti, sin dagli inizi della loro carriera artistica, suonano stabilmente in duo, riscuotendo ovunque ampi consensi da parte di pubblico, critica specializzata e riconosciute personalità del mondo della musica. Entrambi si sono diplomati al conservatorio “G. Verdi” di Como e hanno frequentato il Corso Triennale di Solista presso la Musikhochschule di Lugano, dove hanno conseguito entrambi il prestigioso Solistendiplom.
Fondamentale per la formazione artistica del duo l’incontro con Paolo Pegoraro e Stefano Viola all’Accademia Tarrega di Pordenone, dove Marco e Stefano si sono perfezionati per diversi anni, come pure l'incontro con Pavel Steidl che li ha spinti ad approfondire lo studio del repertorio dell'ottocento, che propongono regolarmente in concerto suonando su strumenti d'epoca. 
Dal 1990 a oggi il duo ha tenuto concerti per importanti istituzioni musicali in Italia e all’estero esibendosi nei più prestigiosi Festival Internazionali e sale da concerto. Numerose le loro affermazioni in concorsi nazionali e internazionali, tra i quali il IV Certament International de Guitarra "Vila de L'Olleria" (Spagna), il “Mauro Giuliani” di Bari, il “Rospigliosi” di Pistoia e il primo premio assoluto al concorso indetto dalla Yamaha Music Foundation of Europe. 
Si sono esibiti con svariati ensemble cameristici e hanno collaborato, anche in veste solistica, con prestigiose orchestre, tra le quali l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l'Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, Le Cameriste Ambrosiane. Oltre alle registrazioni radiofoniche, hanno inciso per l'etichetta discografica MAP, il CD “¡Ottocento!”, che ha ricevuto entusiastiche recensioni della critica specializzata. Hanno registrato due cd contenenti musiche di G. Albini e di G. Manzi, e il cd “Recital” registrato insieme al violinista Davide Alogna (Phoenix Classics); notevole successo ha riscosso anche il cd prodotto dalla Brilliant Classics contenente il Concerto per due chitarre, violino e archi di G. Albini, che Marco&Stefano hanno registrato accompagnati dalle Cameriste Ambrosiane. 
Nel corso della loro carriera hanno stimolato molti compositori (tra i quali G. Drozd, G. Spriano, M. Reghezza, G. Manzi, G. Albini, S. Gianzini, N. Jappelli, ecc.) a scrivere per il duo, contribuendo così ad arricchire il repertorio per due chitarre. 


torna a Ospiti 2014