Corona Mauro

È uno degli scultori lignei più apprezzati in Europa ma è anche un abile arrampicatore e alpinista (ha aperto trecento nuovi itinerari di roccia sulle Dolomiti d'Oltre-Piave). Sceglie personalmente il legno da scolpire andando nel bosco con l'accetta, ha qualità rare nel rapportarsi con la natura, con i monti, con gli alberi che incontra nel bosco, nei quali intravede forme vitali che con la sua arte riesce a materializzare. Questo suo rapporto d'amore con la natura ci regala opere d'arte e racconti che insegnano a vivere. È autore di numerosi libri tra cui "Confessioni ultime" (Chiarelettere 2013), "La casa dei sette ponti" (Feltrinelli 2012), "Vajont: quelli del dopo" (Mondadori, 2006) e "Come sasso nella corrente" (Mondadori, 2011).


torna a Ospiti 2014