SGARBI VITTORIO

Critico d'arte, ma anche curatore di grandi mostre internazionali, scrittore prolifico di libri best seller, conduttore di trasmissioni televisive di successo, uomo politico, libero pensatore controcorrente e difensore dell'arte e della cultura. È laureato in Filosofia con specializzazione in Storia dell’Arte presso l’Università di Bologna, ed è stato funzionario assegnato alla Soprintendenza ai Beni Artistici e Storici di Venezia. È stato docente di Storia delle Tecniche Artistiche presso l’Università di Udine (1984-1988) e di Storia della Fotografia presso l’Università di Bologna (1974-1978). Dal 1992 al 1999 ha ideato e condotto “Sgarbi Quotidiani”, rubrica televisiva di successo che gli è valsa nel 2000 la vittoria del Premio Internazionale Flaiano per la Televisione. Collabora con Il Giornale, L’Espresso, Panorama, IO Donna, e cura le rubriche “Sgarbi vs Capre” per il Quotidiano.net, e gli Sgarbi Settimanali per Oggi. Nel 2003 è stato nominato, con decreto ministeriale, Presidente dell’Accademia di Belle Arti di Urbino. Nel 2010 è stato nominato Soprintendente del Polo Museale di Venezia. Nel 2011 ha curato il Padiglione Italia della 54° Esposizione Internazionale d'Arte alla Biennale di Venezia, dal titolo “L'Arte non è cosa nostra”, allargando la mostra la mostra in 27 capoluoghi italiani in onore del 150esimo dell'Unità d'Italia. Nel 2017 fonda il movimento politico Rinascimento con lo scopo di affrontare la valorizzazione del patrimonio culturale e artistico dell'Italia. Tra le numerose pubblicazioni, la serie di volumi dedicata al Tesoro d’Italia e, le più recenti, pubblicate con La Nave di Teseo, “Parmigianino” (nuova edizione, 2016), “La Costituzione e la Bellezza” (con Michele Ainis - 2016), “Leonardo. Il genio dell’imperfezione” (2019). Dal 2019 cura l’edizione annuale del Diario della capra. 


torna a Ospiti 2020