PELLICCIOLI MARCO

Nato a Seriate nel 1982 e cresciuto a Brusaporto, piccolo paese della provincia bergamasca. Laureato in Lettere moderne e cinema alla Sapienza di Roma, lavora nell’editoria. Ha pubblicato le raccolte di versi: “L’inganno della superficie” (Stampa2009, 2019); “L’orfano” (LietoColle, 2016); “C’è Nunzia in cortile” (LietoColle, 2014, Premio Albero Andronico); “Vapore metropolitano” (Albatros, 2009, Premio Mario Pannunzio). Del 2015 è il romanzo “A due passi dal treno” (Edizioni Eclissi), segnalato dal Premio Italo Calvino, mentre è del 2008 il saggio “Un dandy a teatro. Oscar Wilde e Woody Allen” (Edizioni MEF). Suoi testi sono apparsi su riviste e antologie. Cura la rassegna La poesia e la fontana al Teatro Fontana di Milano, dedicata a voci emergenti e maestri della poesia contemporanea. 


torna a Ospiti 2020