AGNELLO HORNBY SIMONETTA

Nata e cresciuta a Palermo, ha conseguito la laurea in giurisprudenza nel 1967. Dal 1972 vive a Londra. Nel 1979 ha fondato a Brixton Hornby and Levy, uno studio legale nel quartiere di immigrati di Brixton che si è specializzato nel diritto di famiglia e dei minori, il primo in tutta l’Inghilterrra ad avere un dipartimento dedicato ai casi di violenza. Già presidente part-time dello Special Educational Needs and Disability Tribunal, per otto anni ha insegnato diritto dei minori all’Università di Leicester. Nel 2000 ha iniziato a scrivere romanzi, pur proseguendo nellattività forense. “La Mennulara” (Feltrinelli, 2002) l’ha consacrata al grande pubblico. Nel 2018 e 2019 ne sono uscite una versione graphic novel e un’edizione arricchita di nuovi capitoli. Per Feltrinelli sono anche stati pubblicati “La zia marchesa” (2004), “Boccamurata” (2007), “La cucina del buon gusto” (con Maria Rosario Lazzati, 2012), “Il veleno dell’oleandro” (2013), “Caffè amaro” (2016) e “Nessuno può volare” (2017). Con la sorella Chiara Agnello ha scritto “Il pranzo di Mosè” (Giunti, 2014). Nel 2018 è uscito il libro per bambini “Rosie e gli scoiattoli di Saint James”, scritto a quattro mani con il figlio George. I suoi libri sono tradotti in tutto il mondo. Nel 2015 Simonetta è apparsa con il figlio George Hornby, su Rai 3, nel documentario “Io & George”, un viaggio da Londra alla Sicilia per aumentare la consapevolezza dei problemi affrontati dai disabili. Ha inoltre girato per laeffe il docufilm “Nessuno può volare”, che ha dato titolo anche al libro uscito nel 2017.
Il 2 giugno 2016 il Presidente della Repubblica le ha conferito l’onorificenza dell’Ordine della Stella d’Italia nel grado di Grande Ufficiale.


torna a Ospiti 2019