Paolo Bellini “Le nuove tecnologie: etica, società e potere” e Michela Prest “La sinfonia dell’infinitamente piccolo”

16 Giugno 2017 - ore 17:00
Villa Olmo

Tecnologia e fisica (vista, però, da una diversa angolatura) saranno i temi al centro degli interventi di Paolo  Bellini e Michela Prest.
Paolo Bellini illustrerà come la speculazione etica connessa con le dinamiche tipiche del potere politico sia indissociabile dalla più generale riflessione sul significato della tecnologia. I temi di natura etico-politica, infatti, sono profondamente connessi con il destino della civiltà globalizzata la cui potenza tecnologica si colloca al bivio tra il desiderio di abbattere ogni limite e l'angoscia di un'incipiente apocalisse determinata dalla sua stessa potenza performativa.

Michela Prest, propone invece un nuovo punto di vista: la musica suscita emozioni, parla al cuore, racconta storie mentre la parola “fisica” fa pensare a tecnologia, laboratori, numeri, formule più o meno incomprensibili. E se invece provassimo a immaginare la fisica come la scrittura di una sinfonia?
La nostra orchestra è la natura, le nostre “cuffie” per ascoltare le note sono i rivelatori di particelle, i nostri direttori d'orchestra i grandi acceleratori e l'universo intero. Le romanze che proviamo ad ascoltare raccontano il nostro passato, descrivono il presente in cui viviamo e ci fanno immaginare il nostro futuro. Ci parlano della nascita dell'universo, ci insegnano a curare l'uomo, parlano al nostro cuore svelandoci i segreti di un dipinto. Un percorso intenso ed emozionante attraverso le note della natura che diventano il pentagramma della fisica.

 

In collaborazione con Teatro Sociale di Como AsLiCo, nell’ambito di “Focus Ettore Majorana. Cronache di infinite scomparse”.


torna a Programma 2017