Cinema: Ratataplan

19 Giugno 2017 - ore 22:00
Villa Olmo

"Ratataplan" (Italia, 1979, 95', col.)
Regia di Maurizio Nichetti
Con Maurizio Nichetti, Angela Finocchiaro, Edi Angelillo, Lidia Biondi e Roland Topor.

 

Neolaureato, l'ingegnere Colombo si presenta a un concorso dove, essendo l'unico che ha realizzato un test valido, non viene assunto. Allora si dà da fare come inserviente barista e attraversa l'intera città di Milano per portare un bicchiere d'acqua al moribondo presidente di una assemblea industriale. L'acqua, corrotta per cento avventure, diviene miracolosa e, di conseguenza, al bar accorrono impediti di ogni genere che guariscono. Altri rubano l'invenzione e ne sfruttano il successo. Colombo organizza una cooperativa teatrale - Quelli di Grock - con i tanti disoccupati della decrepita casa proletaria in cui abita. In un cascinale da "Albero degli zoccoli", il Magic Show della compagnia non soddisfa e tutti sono costretti a fuggire inseguiti dai villici rabbiosi. L'ingegnere, allora, comincia a pensare alla ragazza più bella del palazzo che, tuttavia, non lo prende in considerazione. Creato un Robot con le proprie sembianze, Colombo lo dirige in maniera da farlo ballare con "la Bella" alla moda di un irresistibile Travolta. Tutto fila bene sino a che un elemento del complicato sistema elettronico non si inceppa e il Robot si ubriaca volgarmente. Allora Colombo accetta l'invito della "Bruttina" e con lei si reca a fare allegre pazzie in un variopinto deposito di stracci.

 

 

Maurizio Nichetti
Attore, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico italiano. Nel 1971 inizia a lavorare come sceneggiatore per la Bruno Bozzetto Film e contemporaneamente recita presso il Piccolo Teatro. Nel 1979 gira il suo primo film, “Ratataplan”, in seguito alla cui uscita viene definito il "Woody Allen italiano". Il successo si ripete con “Ho fatto splash”, “Ladri di saponette” e “Volere volare”.


torna a Programma 2017