GUARRACINO VINCENZO

Poeta, critico letterario e d’arte e traduttore. Da citare per la poesia “Gli gnomi del verso” (1979), “Dieci inverni” (1989), e “Una visione elementare” (2005), e tra le traduzioni “Carmi di Catullo” (1986), “Lirici greci” (1991), “Poeti latini” (1993), “Poeti greci” (2011), “Poeti cristiani latini” (2017). Svolge attività critica, rivolta soprattutto a Verga e a Leopardi. 


torna a Ospiti 2021